Rete Natura

  • Stampa

La Rete Natura 2000 è il principale strumento dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità.

Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio degli Stati membri, per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

 

La Rete Natura 2000 è costituita dall’insieme dei Siti di Importanza Comunitaria (SIC) e delle Zone di Protezione Speciale (ZPS).

 

La Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano è l’Ente gestore di 4 SIC e 1 ZPS:

 

Siti Natura 2000

Codice identificativo

SIC Monte Cas e Punta Corlor

IT 2070015

SIC Cima Comer

IT 2070016

SIC Valvestino

IT 2070021

SIC Corno della Marogna

IT 2070022

ZPS Parco Naturale Alto Garda Bresciano

IT 2070402

 

 

I cinque siti rispecchiano diverse realtà territoriali, configurandosi come peculiari macroecosistemi di transizione tra ambiente alpino ed ambiente submediterraneo, sono quindi caratterizzati da una elevata biodiversità sia vegetale sia animale.

 

Le esperienze maturate dal Parco nel corso degli anni hanno messo in luce alcuni elementi di criticità legati alla conservazione di questi siti:

 

  • il progressivo abbandono delle attività agro-pastorali ha portato a uno squilibrio tra attività antropiche e processi naturali, determinando la semplificazione e la riduzione di habitat prativi e l’interramento e/o disseccamento di piccoli biotopi umidi e di pozze di abbeverata. La progressiva perdita di questi ambienti si riflette nella diminuzione della biodiversità complessiva;

 

  • l’attivazione e l’evoluzione delle procedure di Valutazione di Incidenza ha messo in luce una carenza nella disponibilità di informazioni sui siti e su rete Natura 2000 a diversi livelli, sia quello più strettamente tecnico (amministrazioni comunali e studi professionali chiamati a redigere opportuni e circostanziati studi di incidenza), che a livello di grande pubblico in cui si riscontra una limitata conoscenza del valore ecologico e conservazionistico di Rete Natura 2000.