Gardone Riviera Gargnano Limone Garda Magasa Salò Tignale Toscolano Maderno Tremosine Valvestino

Parco Alto Garda, 15 October 2018

Osservatorio Astronomico

L'osservatorio astronomico è situato a Cima Rest nel Comune di Magasa. La particolarità del cielo della valle, libero da inquinamento atmosferico e luminoso, permette delle osservazioni in situazioni ideali sia per gli esperti, sia anche per coloro che per la prima volta hanno l'occasione di avvicinarsi agli strumenti messi a disposizione dell'Associazione Astrofili di Salò, attraverso un calendario annuale di aperture al pubblico, in collaborazione con il Comune di Magasa e il Parco Alto Garda Bresciano. La capienza massima della struttura è di 20/30 persone ed è possibile perciò prenotare anche scolaresche e comitive.

Pisl Montagna

Il Fondo Regionale per la Montagna è lo strumento principale di finanziamento regionale alle iniziative delle Comunità Montane lombarde (LR 25/2007).

Dall’agosto 2011, con l’approvazione della LR 11/2011, il Fondo è ripartito tra le Comunità attraverso lo strumento di programmazione negoziata del PISL Montagna (Programma Integrato di Sviluppo Locale).

Il 4 aprile 2012 la Giunta Regionale (D.G.R. n. 3228 del 04/04/2012 pubblicata sul Burl n. 15  s.o. del 11/04/2012) ha approvato le proposte di PISL tra le quali quella presentata da questa Comunità Montana con Delibera Assembleare n.30 del 25/11/2011.

Di seguito i documenti inerenti l'avanzamento e la realizzazione dei progetti approvati:

- Deliberazione di Giunta Esecutiva n. 66 del 6 agosto 2012 di approvazione dello schema di Protocollo d'Intesa con i Comuni che partecipano alla realizzazione del progetto - cod. N.1 (Investimenti sul territorio montano in ambito sociale).

- Deliberazione di Giunta Esecutiva n. 67 del 6 agosto 2012 di approvazione della rimodulazione finanziaria relativa ai progetti Cod. N. 1 e N.3.

- Deliberazione Assembleare n. 19 del 06 agosto 2012 inerente rimodulazione.

- Deliberazione Assembleare n. 26 del 25 settembre 2012 di presa d'atto della sottoscrizione in data 10/09/2012 dei protocolli d'intesa con i Comuni che partecipano alla realizzazione del progetto cod. n.1.

- Stato d'attuazione alla data del 30 Settembre 2013 (schema).

- Deliberazione Assembleare n. 44 del 19 novembre 2013 inerente rimodulazione e aggiornamento cronoprogramma. Approvazione della rimodulazione con DGR n. X/1015 del 05 Dicembre 2013.

- Stato d'attuazione alla data del 30 Settembre 2014 (schema).

- Deliberazione Assembleare n. 29 del 30 Settembre 2014 inerente rimodulazione, approvata con

DGR n. x/3102 del 30 Gennaio 2015.

- Stato d'attuazione alla data del 31 Ottobre 2015 (schema).

- Gli interventi relativi al PISL sono tutti terminati alla data del 31 Ottobre 2015.

TEST2

prova

Galleria Immagini

Galleria Immagini

Il Pesce

In epoca medievale tutta la riviera della gardesana occidentale fu un importante centro dedito alla pesca, ed un noto mercato per la vendita del pesce. Era diffuso il carpione, un salmonide endemico che ancor oggi vive solo nelle acque del Garda. Oggi vi si pescano sardine di lago, lucci, coregoni, tinche, cavedani e Ă ole, le conosciutissime alborelle, che si possono gustare fritte oppure seccate al sole e poi cotte in salsa e cipolle, a formare il sisĂ m, tipico piatto dei pescatori. Si cucinano anche piatti della tradizione veneziana, come le sarde o gli agoni in saor.
Comunque lo si voglia cucinare, il pesce del lago non è allevato, ma viene ancora pescato secondo gli usi antichi con le reti tradizionali.