Le rocce del periodo triassico

  • Stampa

La dolomia è una roccia compatta grigiastra che copre circa il 70% del territorio del Parco. È una roccia sedimentaria di origine marina, costituita dai materiali che si depositarono nella Tetide attorno a 200 milioni di anni fa. La dolomia contiene alghe fossili insieme a molluschi, stelle marine, scaglie di pesci, tracce di bitume. Ciò testimonia un bacino di sedimentazione poco profondo, piuttosto caldo e, addirittura lagunare e impaludato. Le Alpi non esistevano ancora: si stavano formando in fondo al mare Tetide e si innalzeranno molti milioni di anni dopo.