Le rocce del periodo giurassico inferiore

  • Stampa

Il medolo e la corna sono formazioni rocciose ben rappresentate nel territorio del Parco, perché costituiscono le cime più alte prospicienti il lago, con le loro rupi strapiombanti. Si tratta di calcari bianchi o grigiastri, spesso stratificati, contenenti vari fossili, quali alghe e coralli, e, nel medolo, molte belle ammoniti. Queste rocce si depositarono nella Tetide circa 190 milioni di anni fa, in un ambiente non troppo lontano dalle coste. Data la frequente naturale stratificazione e la compattezza del materiale, unita ad una buona lavorabilità, queste rocce vennero spesso cavate per farne un uso massiccio nelle costruzioni tradizionali del Garda bresciano.